Nápoles, CdS: “El italiano estudia a Spalletti y lo frena en Franchi”

NAPOLI, CDS- Come riporta ad oggi il CdS il Napoli è stato davvero fermato in quel di Firenze in una partita dura e di livello, con un grande avversario.

Nápoles, CdS: “El italiano estudia a Spalletti y lo frena en Franchi”

La lezione di Empoli era servita a Italiano per moderare la sua fame di rotazione. Ieri sera erano solo cinque (9 al Castellani) i nuovi rispetto alla gara col Twente, compreso l’ultimo arrivato, Barak, schierato titolare per l’assenza di Duncan e la stanchezza di Maleh. L’ex veronese aveva fatto solo due allenamenti con la Fiorentina, entrava in una squadra nuova con un modulo nuovo, così ha trascorso tutto il primo tempo a cercare di capirne i meccanismi. 
Alla guida sicura di Amrabat mancava la collaborazione non solo di Barak ma anche di Bonaventura, stranamente marginale nel gioco dei viola. Per lo stesso tipo di schieramento, Zielinski e Bonaventura si escludevano a vicenda, Anguissa (ammonito dopo appena 3′) ha comunque frenato Barak e Lobotka ha cercato di infilare in velocità Amrabat ma senza successo. In quel primo tempo vuoto, al Napoli sono mancati soprattutto gli esterni, il capocannoniere Kvaratskhelia ha trovato la prima buona versione di Dodo e sullo spunto in velocità faticava a superarlo, e anche Lozano ha stentato più di quanto ci si poteva aspettare davanti a Biraghi”.

cristian marangio

LEA TAMBIÉN

Dentro de Meret y Barak, fuera de Bajrami: aquí están los oficiales a las 20:45

What do you think?

Roma, Sky: “Solbakken vuelve a estar de moda”

Sassuolo, Sky: “Está hecho para Laurentiè”