Milán, Gazzetta: “Leao es la gran voz”

MILAN, GAZZETTA- Come riporta la Gazzetta la squadra Milan può davvero contare su Leao che ha preso le redini della squadra.

Milán, Gazzetta: “Leao es la gran voz”

L’onnipotenza di Rafa Leao durante il derby apre le porte su un altro mondo: l’Europa. Rafa ha vissuto una domenica da sindaco virtuale di Milano – quando domini il derby, hai la città nel comodino – ma domani sarà già chiamato ad attraversare una nuova frontiera: Salisburgo-Milan è più delicata di quanto sembri e soprattutto è Champions League, è Europa, è calcio internazionale. Leao in Italia ha già dimostrato di essere uno dei primi della pista ma a livello internazionale no. In Champions ha cominciato nella scorsa stagione – prima, al massimo qualche giovedì di Europa League – e con la nazionale è stato quasi sempre una riserva. Il Portogallo, del resto, là davanti è secondo a pochi”.

 

“Leao vs il mondo Alcuni coetanei vanno a ritmo più alto. Tre esempi dall’Europa per tre esterni d’attacco quasi coetanei. Vinicius jr, niente meno che campione d’Europa col Real Madrid. Phil Foden, che ormai a Manchester gioca a sinistra come Rafa. E Jadon Sancho, che allo United non ha ancora mantenuto le enormi aspettative create col Borussia Dortmund. Rafa è del ‘99, loro del 2000 ma via, cambia poco. Conta la differenza nei numeri: in campionato hanno tutti cifre simili ma in Champions no. Gli altri sono tra 28 e 36 partite giocate, Leao solo a 4. Sembra solo questione di occasioni: giocare di più, segnare di più, farsi notare di più”.

cristian marangio

LEA TAMBIÉN

Milán, Gazzetta: “Visita del patrón con muchos elogios para todos”

What do you think?

Inter, Gazzetta: “Inzaghi intenta animar a todos para el futuro”

Milán, Gazzetta: “Visita del patrón con muchos elogios para todos”