in

Milán, Gazzetta: “El pasado no se puede cambiar ante el Udinese”

MILAN, GAZZETTA- Come riporta ad oggi la squadra Milan e la Gazzetta per la prima di campionato i rossoneri non cambiano dal passato.

Milán, Gazzetta: “El pasado no se puede cambiar ante el Udinese”

“Stefano Pioli vuole imboccare da subito la strada per il successo e nessuno meglio dei suoi campioni conosce la via. Il Milan ripartirà da loro: per i giovani ci sarà spazio (per De Ketelaere soprattutto), nel frattempo solo guide esperte. Squadra che vince non si cambia, a maggior ragione se ha saputo cucirsi lo scudetto sul petto. Ci sarà il tricolore sulla maglia di Maignan: miglior portiere dello scorso campionato, una garanzia di solidità. «Determinante non solo per le parate, ma con la sua semplice presenza», le parole di Pioli. Campioni come Calabria e Theo, come Tomori e Kalulu. Giovani e meno giovani, di certo il trionfo ha reso tutti più maturi. Vale anche per gli altri: Krunic che rileverà Tonali è un esempio di partecipazione attiva. Ha chiuso la scorsa stagione da trequartista sul campo del Sassuolo, quello della gloria finale, e ripartirà da centrocampista. I campioni sanno adattarsi. In attacco Pioli può scegliere, anche se per il gran debutto contro l’Udinese potrebbe essere costretto dalle necessità. Partirà uno tra Giroud e Rebic, altri protagonisti della scalata al vertice”.

cristian marangio

LEA TAMBIÉN

Juventus, CdS: “Depay, el sueño de Allegri para completar el equipo”

What do you think?

Written by SerieA24.it

Milán, Gazzetta: “Ausencias y nuevas apariciones en la plantilla de Pioli”

Inter, Gazzetta: “Skriniar blindado por Pinamonti, pero ojo con el PSG”