Juventus, Allegri: “Ahí es cuando vuelven Pogba y Di María”

JUVENTUS ALLEGRI- La Juventus si è allenata intensamente stamane a Vinovo, alla vigilia della quarta giornata di Serie, dove i Bianconeri sfideranno lo Spezia.

Juventus, Allegri: “Ahí es cuando vuelven Pogba y Di María”

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha svolto la conferenza stampa di rito alla vigilia della gara contro lo Spezia. Ha parlato di molti argomenti: legati al recupero di Pogba e Di Maria e sul calciomercato. Ecco di seguito, le parole del mister Bianconero:

Sobre Di María:

Non ho ancora deciso la formazione, siamo vicini alla partita scorsa. Ci saranno i rientri come disponibilità di Di Maria e Fagioli. Angel è convocabile per domani. Può giocare dall’inizio? Non esageriamo, diciamo che è disponibile. Domani mattina deciderò, la partita più importante sarà quella di domani. Abbiamo buttato quattro punti per strada e dobbiamo assolutamente recuperare”.

Su Milik:

Domani come sempre saranno importanti i cambi, dovrò valutare se farlo partire dall’inizio insieme a Vlahovic o se portarlo in panchina”.

Sui giovani:

Non chiamiamoli giovani, chiamiamoli calciatori. Se no sembra che li voglia sminuire. Miretti ha fatto una buona partita, poi capiterà che avrà bisogno di recuperare. È giovane, c’è anche una componente emotiva. Se sono bravi li faccio giocare. Da quando ho iniziato a fare questo mestiere ho lanciato diversi ragazzi. Ma non deve passare il messaggio che i giovani devono giocare. Se sono bravi, giocano. Altrimenti no. Ma la cosa che conta è vincere le partite. Nel calcio si può ragionare di tante cose, ma non sulla vittoria delle partite. Soulè? Sta facendo bene ma in questo momento sto facendo altre scelte. La Juventus deve puntare a vincere, io faccio delle scelte in base alla partita, senza guardare se uno ha 18 anni o 35. La dimostrazione è Miretti, è più semplice di quello che sembra”.

Sobre Pogba:

Al momento non è disponibile. Se tutto procede nel migliore dei modi dalla prossima settimana incomincerà un pochino a correre e poi vediamo come si evolverà, sperando di averlo il prima possibile perché è molto importante per noi. Il fattore extra-campo? Gli infortunati lavorano fuori dalla squadra, quindi non l’ho visto”.

 

Fortunato Condinno

Lea también

What do you think?

Verona, Sky: “Hrustic muy cerca del Veneti”

Cremonese, Sky: “Los Grigiorossi interesados ​​en Simone Zaza”