in

Juventus, a todo Bremer: “Chiellini es mi ídolo, sobre Turín…”

JUVENTUS BREMER- La Juventus continua la sua preparazione in vista del tanto atteso debutto in Serie A. Oggi, lavoro di scarico e aerobico per gli uomini di Massimiliano Allegri.

Juventus, a todo Bremer: “Chiellini es mi ídolo, sobre Turín…”

Alle ore 14:30 di questo pomeriggio, il nuovo acquisto della Juventus: Gleison Bremer, si è presentato ai microfoni dei canali ufficiali Bianconeri. Ha espresso tutta la sua felicità nell’aver scelto l’esperienza Juventina e ha detto la sua su vari argomenti delicati. Ecco di seguito, le parole del difensore Brasiliano:

Sui ringraziamenti al Torino:

Voglio ringraziare tutta la società del Torino, ho passato quattro anni belli. Ringrazio tutti i miei compagni, sono stati anni belli che mi hanno reso quello che sono diventato”.

Su Massimiliano Allegri:

Bello, la Juve è una società che vuole sempre vincere. Ho parlato un po’ col mister, anche lui è uno ambizioso, la sua mentalità è come la mia. Mi sono trovato bene da subito”.

Sul Modulo:

È un po’ diverso da 3 a 4 ma quando un giocatore è forte deve adattarsi a tutto. Ho parlato un po’ anche con Chiellini di questo, non ci si deve far condizionare. Sto lavorando sempre, sto guardando i video. Bisogna adattarsi il prima possibile”.

Sulla gara contro l’Atletico( persa per 4-0):

L’ultima amichevole con l’Atletico Madrid non è stata bella. Abbiamo perso 4-0, siamo arrabbiati. Alla Juve anche se sono amichevoli vuoi vincere sempre. I tre punti contano da lunedì contro il Sassuolo e dobbiamo cominciare bene il campionato. Scudetto? Alla Juventus conta sempre vincere, l’anno scorso non c’ero ma quest’anno voglio cambiare tutto”.

Su Chiellini:

Anche due anni fa ho parlato con lui quando forse andavo via dal Toro ma non per la Juve. Lui per me è un idolo. L’ho sentito, mi ha detto di stare tranquillo. Gli ho chiesto se potevo prendere la maglia numero 3 e mi ha detto che non c’erano problemi”.

Sui retroscena, prima di andare alla Juventus:

Se sono stato vicino ad altri club come l’Inter? Ho parlato solo col mio procuratore, abbiamo parlato con diverse società. La Juventus è stata la squadra che più mi ha convinto, ha vinto più di tutti negli ultimi anni, era giusto venire qui ed è andata bene così”.

 

Fortunato Condinno

Lea también

What do you think?

Written by SerieA24.it

Atalanta, TMW: “Atentos a la posición de Malinovskyi”

Nápoles, CorSport: “Adiós Fabián, aquí está la gestión de Zielinski”